bandiera europa ROSSANIGO.COM  Tricolore
 HELIOPOLIS di Claudio ROSSANIGO  Corso Re Arduino, 71   10086 Rivarolo (To)  
Telefono: 0124 29091 R.E.A. CamComm TO n°961503 - P.IVA 08272800015
Info e domande tecniche:   Ordini ed info commerciali:

AFRICA

 

 

 

 

 

Foto e notizie dal "Continente Nero" da qui potrai partire per un viaggio nelle missioni africane.
HELIOPOLIS ROSSANIGO Claudio NON RACCOGLIE DENARO O DONAZIONI

se vuoi partecipare a qualche progetto, aiutare una Missione potrai rivolgerti direttamente al Missionario o alle Suore della Missione che con i "tempi africani" risponderanno alle mail; nella savana africana non c'è l'ADSL. . . (ma tantissima AIDS) -  troverai l'email personale in ogni pagina.

l futuro è nelle proprie mani                         Qui "ci vorrebbero" tante, tante tantissime coccole !
     

non è una Barbie, ma è più bella, anzi bellissima ! e nessuna bimba in Italia ne ha una così . . .

se ritieni di avere un po' di tempo libero e voglia di provare "forti emozioni" ci puoi contattare, si potrebbe organizzare un "periodo di riflessione ai tropici" - chiaramente non aspettarti relax tipo Villaggio 5 stelle alle Maldive o Caraibi e nemmeno avventure tipo: Parigi Dakar - Noi Uomini Duri o Camel Trophy... sono graditissimi: medici - infermieri - carpentieri - idraulici - panettieri - agronomi e tutti coloro che hanno volontà di lasciare un bel ricordo, per sempre in Africa assicuro personalmente che al ritorno sarete cambiati interiormente e viso abbronzato a parte molto probabilmente sarete contagiati anche voi dal Virus :  "Mal d'Africa . . ."

 

Una delle lettere che giungono dall'Africa
                                                                                                       
Carissimo/a,                                                                                                                  
Stamattina alle 6 le goccioline di rugiada che ricoprivano le erbe assumevano un delicatissimo color lilla sotto la prima carezza di sole, ma tanta bellezza non riusciva a cancellare il pianto sfrenato della mamma che rientrava a casa stringendo tra le braccia il suo bimbo morto. Altri due bimbi sono morti ieri, altre due mamme hanno lasciato il dispensario gridando con il volto coperto di lacrime.
La causa di queste morti è la stessa: qui a Markounda è diffusa l’abitudine nel caso di "tosse nei bambini" di far strappare le tonsille, e spesso anche l’epiglottide, con dei rudimentali uncini. 
E’ semplice immaginare l’emorragia che ne consegue, l’infezione, la febbre, ecc.  Quando arrivano all’Amaboko Ota così si chiama il nostro ambulatorio casi come questi, ormai in fin di vita, un senso di disperazione mi invade il cuore e Esperance, l’infermiera, insieme ad Innocent, il laboratorista, scuotono la testa e quasi si rifiutano di fare qualcosa
"medicine sprecate" dicono. Tutte le volte si ha la sensazione di combattere un gigante con una fionda e una pietruzza: riusciremo a colpirlo al centro della fronte, questo drago che ci vuole rubare tutto un tesoro ancora da esplorare?… Sì un bimbo è proprio una ricchezza sconosciuta e quando lo si avvolge nella stuoia funebre non posso fare a meno di chiedermi, con grande dolore, in che misura è dipeso da "noi" questo chiudere per sempre uno scrigno…
Anche questa sera, sedendo vicino alla salma del figlio del pastore protestante di Mainojo, al lume di una piccola lampada a petrolio, non riuscivo a trattenere le lacrime, soprattutto sentendo la nenia funebre intonata da suo fratello. Sono arrivati alle 16 al dispensario da 72 km: la mamma all’ottavo mese di gravidanza su un motorino e il figlioletto di dieci anni (in coma da quattro giorni al villaggio) legato sulla schiena di un uomo con una grossa moto. Il padre era ancora per la strada: veniva in bici. Verso le 21 siamo riusciti a mettere insieme 20 litri di gasolio (in questo momento il carburante è scarso) e il parroco si è offerto per riportare a Mainojo il cadavere: a 10 km da Markounda ha incontrato il papà del ragazzino. Il cielo ‘sta notte è tutto una stella, ma Dieudonné ha chiuso gli occhi per sempre. Se non credessi che li ha riaperti su un altro cielo, non solo piangerei, ma…: ma cosa?! Se ripenso alla preghiera che la mamma stessa ha pronunciato mentre offriva il suo "pagne" per avvolgere il corpo del figlio non ho più parole e ho solo voglia di mettermi in ginocchio: "Dio creatore, Signore della vita, tu mi hai dato questo figlio ed ora lo richiami a te: ti ringrazio. Tu sei il Signore". Le sue mani, pur rovinate dal duro lavoro dei campi, scorrevano morbide e cariche di tenerezza sul corpo ormai rigido del figlio, come le mani del vasaio sulla creta da modellare. Cosa volevano dire quelle sue mani che parevano voler trattenere pur sfiorando solo, delicatamente, che parevano voler abbracciare con forza, pur non stringendo, che parevano voler scuotere, pur accarezzando con rispetto religioso il frutto del suo grembo?…
Guardavo, piangevo, tacevo.


Da alcune settimane è qui con noi Francesco, un amico agronomo, che ha accettato di mettersi al servizio di un sogno: dar vita ad una piccola cooperativa agricola. Dato che il terreno (inteso non semplicemente come "suolo", ma anche come "personale") è piuttosto difficile, il nome di questo sogno è "TARA" che in sango è un verbo all’imperativo che significa "PROVA!". E così, proviamo con entusiasmo a fare qualcosa anche in  questo settore, disposti a fallire, ma, per favore, … non totalmente! Anzi, se pensi di aver bisogno di arachidi o miglio non esitare a richiederli qui: anche per te vale l’imperativo "PROVA" per invitarti a provare i nostri prodotti (futuri!) con fiducia. A pensarci bene però la vera difficoltà saranno le consegne a domicilio. Beh, un problema alla volta ok?! Ciao. Grazie che ci sei, grazie che ci sei vicino con la tua amicizia sia nei momenti in cui gli occhi sono colmi di lacrime, sia quando il seme gettato per prova nel terreno difficile, fa capolino tra le zolle con un tenero germoglio e ci ricorda che Lui è il Signore della vita.

Un abbraccio forte e liberante
           Suor Maria Petra

            

cc pagamenti

Copyright © 2016 Rossanigo.com - Powered by Zen Cart -